MasterMover Global News

Progetto Con Soluzione Da 13 Tonnellate Per Un Impianto Di Motori In Mongolia

Progetto Con Soluzione Da 13 Tonnellate Per Un Impianto Di Motori In Mongolia

Un cliente specializzato in produzione, con sede in Mongolia, cambia il metodo di movimentazione dei motori nel suo impianto di assemblaggio e manutenzione – tutto grazie a MasterMover.

L’installazione di una piattaforma girevole, l’attuazione di modifiche costose a un sistema esistente di carroponti oppure l’utilizzo di un transpallet erano alcune delle opzioni di movimentazione dei carichi prese originariamente in considerazione, ma poi scartate.

Piuttosto, la scelta dei dirigenti dell’impianto è ricaduta su un MasterMover MT2000+ con carrello su misura, volto a movimentare carichi del peso fino a 13.000 kg. Dopo aver esaminato attentamente le altre possibilità e osservato la presenza positiva di MasterMover in sedi simili in tutto il globo, hanno scelto un trainatore elettrico per la sua eccellente flessibilità, agilità di manovra e movimenti precisi. In precedenza, due gru a ponte trovavano impiego per posizionare il motore su un carrello che poi veniva trasportato da un’area di celle di prova a una stanza di verniciatura, uno spostamento che avveniva lungo circa 100 metri di rotaia.

Tuttavia, una delle gru non era allineata correttamente con le rotaie della cella di prova, comportando un divario di 50 cm e causando un rischio per la sicurezza dei dipendenti che dovevano intervenire per spingere il carrello in posizione. Per affrontare questo problema, nonché trovare una soluzione al divario, in principio i dirigenti avevano esplorato la possibilità di regolare le gru, giungendo tuttavia alla conclusione che le attrezzature esistenti non potevano tollerare ulteriori sollecitazioni.

Era anche stato preso in esame l’impiego di un transpallet, per spostare il carrello lungo il divario, sebbene fu presto evidente che c’era un limite di peso in ogni circostanza d’uso. Nel frattempo, fu respinta l’idea di una piattaforma girevole capace di spostare il motore a 90 gradi, in quanto considerata eccessivamente ingombrante, oltre a comportare il pericolo di scivolamento, inciampo e caduta.

Un modello MT2000+ offriva la risposta giusta, in combinazione con un carrello di apposita progettazione, regolato all’altezza perfetta per movimentare con precisione il motore ovunque fosse necessario.

Nelle parole di Renee Ooi di MasterMover: “Un requisito indispensabile era che il carrello s’inserisse con precisione e che l’altezza fosse perfettamente accurata.

“Il team della Mongolia ha visitato una sede in un altro paese, notando che l’impianto lì si avvaleva di un trainatore MasterMover per un’applicazione simile.

“Presto, i membri del team compresero appieno i vantaggi garantiti dalla nostra soluzione a confronto con altri metodi di movimentazione. Non sono necessarie né gru né operazioni di riequipaggiamento, pertanto la soluzione è molto più sicura e offre stabilità e precisione per motori prestigiosi.

“In più, la nostra soluzione non è fissa, pertanto si dispone di maggiore flessibilità, qualora il layout della sede cambi in futuro, oppure il cliente decida di spostare le rotaie.

“Il fatto che il team in Mongolia si sia rivolto a noi, facendo ricadere la sua scelta sul nostro prodotto e tralasciando le altre opzioni, è un segno tangibile di fiducia nelle soluzioni di movimentazione firmate MasterMover.”

Per maggiori informazioni chiamare al +39 02 00 68 10 49, inviare un’email a [email protected] o completare il nostro modulo di contatto.

« Ritorna alla sezione stampa

pubblicato su : 26-11-2020